La storia di IEFCOSTRE

 


 

Rapporti nazionali e internazionali

In campo nazionale i didatti che si sono riuniti nell'I.E.F.CO.S.T.RE. hanno attivato un particolare rapporto di collaborazione didattica e di ricerca con Mara Selvini Palazzoli ed i suoi collaboratori del Nuovo Centro per lo Studio della Famiglia di Milano; Vittorio Cigoli ed Eugenia Scabini dell'Università Cattolica di Milano; Corrado Pontalti e Raffaele Menarini dell'Università Cattolica di Roma; Rodolfo de Bernart dell'Istituto di Terapia Familiare di Firenze; Rossella Aurilio e Giuseppe Ruggiero dell'Istituto di Terapia Familiare di Napoli, Piero De Giacomo, Direttore della Clinica Psichiatrica dell'Università di Bari. In campo internazionale, collaborazioni scientifiche e formative sono attive e frequenti:


·         in Spagna: con Juan Luis Linares, Direttore della Clinica Psichiatrica e della Escuela de Terapia Familiar di Barcellona e attuale Presidente delI'E.F.T.A. (European Family Therapy Association); Manuel Villegas, professore al Dipartimento di Psicologia all'Università di Barcellona; Josè Antonio Rios, professore di Psicologia all'Università di Madrid; Roberto Pereira, Direttore della Scuola di Terapia Familiare di Bilbao;

·         in Belgio: con Mony Elkaim, Direttore dell'Institut d'Etudes des Systèmes Humains di Bruxelles; Pierre Fontaine e Etienne Dessoy, professori alla Facoltà di
Psicologia dell'Università Cattolica di Lovanio; Lèon Cassiers, professore di Psichiatria alla Facoltà di Medicina dell'Università Cattolica di Lovanio;

·         in Svizzera: con Nicolas Duruz, Direttore dell'Istituto di Psicologia dell'Università di Losanna; Elisabeth Fivaz del C.E.F. (Centre Etudes sur la Famille) di Losanna; Marco Vannotti e Marie Odile Goubier-Boula, Direttori del C.E.R.FA.S.Y. di Neuchàtel,

·         in Francia: con Robert Neuburger, Direttore del C.E.F.A. di Parigi,  Jean-Paul Mugnier, Direttore dell' I.D.E.S (Institut d'Etudes Systémiques) di Chartrettes (Parigi), Bernard Prieur, Direttore del C.E.C.C.O.F. di Parigi; Yveline Rey, Direttore del C.E.R.A.S. di Grenoble;

·         in Grecia: con George e Vasso Vassiliovu e Petros e Kiriaki Polychronsi    dell'Istituto "Anthropos" di Atene;

·     in Germania: con Helm Stierlin, già Direttore della Clinica Psicosomatica dell'Università di Heidelberg, Fritz Simon, Direttore del Heidelberger Institut Fur Systemische Forschung,

·         in Inghilterra: con John Bying-Hall della Tavistock Clinic di Londra; Gill Gorel Bornes e Alan Cooklin, co-Direttori del FamilyTherapy Institute di Londra;

·         in Norvegia: con Philippe Caillè, Direttore dell'Istituto di Terapia Familiare di   Oslo;

·         in Ungheria: con Bela Buda, professore di Psichiatria all'Università di Budapest,

·         in Polonia: con Maria Orwid dell'Università di Cracovia.

Per quanto riguarda il Nord America, le collaborazioni formative e di ricerca sono particolarmente frequenti ed intense:


·         negli Stati Uniti: con Salvador Minuchin, già Direttore della Child Guidance Clinic di Philadelphia ed attualmente Presidente del Centro Studi Sistemici di New York; Jay Haley, Direttore del Family Therapy Institute di Washington; Carlos Sluzk, già Direttore del Mental Research Institute di Palo Alto ed ora Chairman del Department of Psychiatry dell'Università G. Mason della Virginia; Don Bloch, già Direttore dell'Ackerman Institute di New York; Jorge Colapinto del medesimo Istituto newyorchese; Duncan Stanton dell'Università di Rochester;

·         in Canada: con Guy Ausloos, professore di Psichiatria dell'Università di Montreal; Robert Pauzé, professore di Psicologia Sociale all'Università di Sherbrook(Quebec); Linda Roy e Pierre Asselin del Centro di Terapia Familiare di Montreal.

Con tutti questi esponenti di prestigio della terapia familiare nazionale e internazionale, i didatti che fanno riferimento all'I.E.F.CO.S.T.RE., hanno avuto, a vari livelli, rapporti di collaborazione e di scambio, per le attività di ricerca, per la conduzione di programmi formativi, per l'organizzazione di convegni e di iniziative scientifiche. Molti di loro hanno dato la disponibilità a partecipare al comitato internazionale dei collaboratori scientifici dell'istituto.

 

 

Società nazionali e internazionali di appartenenza

Nei primi anni '80 alcuni didatti, che oggi confluiscono nell'Istituto, hanno promosso un'iniziativa di raccordo con le altre Scuole di Terapia Familiare e Relazionale italiane, la cui esperienza e competenza era riconosciuta a livello nazionale ed internazionale: tale iniziativa ha portato, nel 1985, allafondazione della Società Italiana di Psicologia e Psicoterapia Relazionale (S.I.P.P.R.) che è l'Associazione ufficiale dei Terapeuti sistemici italiani, essa è l'interlocutore fondamentale, da allora, delle analoghe associazioni professionali d'Europa e d'America.

Nel 1990 i didatti dell'Istituto hanno dato un contributo importante alla fondazione dell'E.F.T.A., European Family Therapy Association, che associa e riconosce, legittimandole, le attività di formazione nel campo della terapia Familiare in Europa. Di ambedue le Associazioni S.I.P.R.R. ed E.F.T.A., i didatti dell'Istituto sono, attualmente, soci ordinari.

In ambedue hanno ricoperto e ricoprono incarichi di direzione. (II Direttore dell'Istituto è attualmente Vice-Presidente dell'E.F.T.A.).

Nell'anno 2000, una modifica della struttura organizzativa dell'E.F.T.A. ha portato alla costituzione, accanto alla camera dei membri individuali, di una camera delle società nazionali e di una camera degli istituti di Formazione. Di quest'ultima la I.E.F.CO.S.T.RE. è membro.